webLoaded = "false" Loadclientside=No
Paziente attende visita diagnostica con endoscopio sicuro

Normotermia Perioperatoria.

webLoaded = "false"
webLoaded = "false"

Il mancato monitoraggio della temperatura centrale corporea del paziente e del mantenimento della normotermia possono generare complicanze tra cui il brivido post-operatorio, che causa una serie di eventi più complessi, rendendo più lenta e difficoltosa la guarigione del paziente.

Scopri quali sono i rischi, le raccomandazioni e le tecnologie che possono aiutare la tua struttura ospedaliera ad affrontare il problema dell'ipotermia perioperatoria.

  • Icona rischio

    Rischi e Complicanze.

    L’ipotermia perioperatoria è ancora oggi una complicanza comune degli interventi chirurgici.

  • Icona tecnologie

    Tecnologie.

    La scelta dei dispositivi è un elemento da non trascurare. Applichiamo la scienza 3M per fornire sicurezza e soluzioni efficienti per migliorare la vita dei pazienti.

  • Icona formazione

    Workshop e Formazione.

    I continui e rapidi cambiamenti del mondo sanitario richiedono un apprendimento e aggiornamento costante.

  • Icona linee guida

    Linee guida e raccomandazioni.

    Linee Guida e Buone Pratiche Cliniche supportano i professionisti sanitari nella cura e assistenza dei pazienti.


webLoaded = "false"
  • Paziente con complicanza da infezione ospedaliera

    Ipotermia Perioperatoria.

    Definita come una temperatura centrale inferiore a 36.0 °C, è stato stimato che l’ipotermia si manifesti tra il 50%-90% dei pazienti, anche in procedure brevi.
    È dimostrato che l’ipotermia può comportare diverse complicanze, tra cui: rischio di infezione del sito chirurgico, ischemia, lunghi tempi di dimissione, resistenza ai farmaci.

    Scarica gratuitamente un whitepaper che illustra le problematiche legate al mancato riscaldamento attivo del paziente e al monitoraggio della temperatura centrale.


webLoaded = "false"
  • Ricercatore sviluppa tecnologie all'avanguardia

    Tecnologie 3M.

    Il mantenimento della normotermia e il monitoraggio della temperatura con sensore servo controllato riscaldato durante l'intero percorso perioperatorio è vitale, e mantenere il paziente al caldo senza compromettere l'accesso chirurgico è quello che rende i prodotti per il riscaldamento ad aria forzata 3M™ Bair Hugger™ la soluzione leader nel riscaldamento dei pazienti.


webLoaded = "false"
  • Professionisti sanitari durante un corso di formazione

    Workshop e Formazione.

    Con il coordinamento scientifico di SIAARTI, 3M sta contribuendo a diffondere formazione in tutta Italia sulla gestione della normotermia.

    Scopri tutti gli eventi "LE BUONE PRATICHE CLINICHE SIAARTI: PER UN’ANESTESIA SICURA" sul sito formazione di SIAARTI.


webLoaded = "false"
  • Un gruppo di professionisti definisce linee guida per la sanità

    Linee guida e Buone Pratiche Cliniche.

    "Nella scelta del dispositivo per il monitoraggio della temperatura deve essere preferito, a parità di accuratezza, il sistema a minore invasività" (Buone Pratiche Cliniche SIAARTI 2017).
    Questa è solo una delle principali raccomandazioni relative alla gestione della normotermia perioperatoria.

    Scarica l'infografica completa delle recenti Buone Pratiche Cliniche SIAARTI, compilando il form in basso.


  • Infografica Buona Pratica Clinica SIAARTI Normotermia Perioperatoria

    Compila il form in basso per scaricare il documento.


    Tutti i campi sono obbligatori a meno che non siano indicati come facoltativi

  • Lette e comprese l’informativa privacy e la Global Privacy Policy per il trattamento dei miei dati personali da parte di 3M Italia S.r.l.:
  •  
  •  
  • SCARICA SCARICA

Grazie. Il modulo è stato inviato correttamente.

Scarica l’infografica

Siamo spiacenti,

Si è verificato un errore durante l'invio. Per favore riprova più tardi...

Seguici
Cambia località
Italia - Italiano