Contattore a membrana 3M™ Liqui-Cel™ Serie SP

ID 3M B5005009015
    • Utilizza la membrana a fibra cava che è resistente ai liquidi chimicamente compatibili, ma anche permeabile al gas, consentendo un'efficiente rimozione dei gas disciolti
    • Ideale per l'uso con soluzioni compatibili a base di solventi organici e surfattanti, quali inchiostri, rivestimenti, fotoresistenti, emulsioni e soluzioni di cromatura
    • Gamma di capacità di flusso: dal punto di utilizzo alla lavorazione di grandi quantità di fluidi
    • Materiali di costruzione compatibili con molti prodotti chimici
     leggi altro
    Visualizza tutti i dettagli
    Specifiche
    Serie
    Liqui-Cel™ SP Series
    Serie prodotto
    SP
    Dettagli
    • Utilizza la membrana a fibra cava che è resistente ai liquidi chimicamente compatibili, ma anche permeabile al gas, consentendo un'efficiente rimozione dei gas disciolti
    • Ideale per l'uso con soluzioni compatibili a base di solventi organici e surfattanti, quali inchiostri, rivestimenti, fotoresistenti, emulsioni e soluzioni di cromatura
    • Gamma di capacità di flusso: dal punto di utilizzo alla lavorazione di grandi quantità di fluidi
    • Materiali di costruzione compatibili con molti prodotti chimici
    • Il funzionamento compatto e in linea può quindi contribuire a semplificare il processo di degassamento e consente di risparmiare spazio

    Comunemente utilizzati per rimuovere le bolle e i gas disciolti dai liquidi a bassa tensione superficiale, i nostri contattori a membrana 3M™ Liqui-Cel™ serie SP utilizzano una membrana a fibra cava non porosa e permeabile al gas. Questa tecnologia di membrana permette di degassare soluzioni compatibili contenenti surfattanti o solventi organici.

    Comunemente utilizzati per rimuovere le bolle e i gas disciolti dai liquidi a bassa tensione superficiale, i nostri contattori a membrana 3M™ Liqui-Cel™ serie SP utilizzano una membrana a fibra cava non porosa e permeabile al gas. Questa tecnologia di membrana permette di degassare soluzioni compatibili contenenti surfattanti o solventi organici. Molte lavorazioni che usano liquidi contenenti solventi organici e surfattanti richiedono il degassamento e la rimozione di bolle. Le stampanti a getto d'inchiostro degassano gli inchiostri per evitare le otturazioni dell'ugello che potrebbero causare inattività, interventi di manutenzione e scarsa qualità di stampa. Nella produzione di inchiostro, i contattori a membrana serie SP sono installati nelle fasi di riempimento per aiutare a prevenire la formazione di schiuma. Come nelle stampanti a getto d'inchiostro, le infiltrazioni d'aria possono influire negativamente su altri processi produttivi, ad esempio quelli che utilizzano monomeri compatibili, rivestimenti in carta, fotoresistenti, sviluppatori, emulsioni e soluzioni di cromatura, causando difetti o interruzioni di processo. La serie SP offre una soluzione semplice e in linea per contribuire a mantenere in funzione le stampanti e le linee di produzione. I prodotti sono disponibili in una vasta gamma di materiali per la gestione di velocità di flusso da 5 ml/min a 30 gpm (6,8 m3/h) in un'unica unità. Possibili applicazioni: Degasatura di inchiostri a getto compatibili per contribuire a ridurre il rischio di difetti di qualità, di tempo di inattività della stampante e di interventi di manutenzione Degassamento di inchiostri per contribuire a ridurre il rischio di formazione di schiuma durante l'operazione di riempimento Rimozione del gas disciolto dalle soluzioni di processi compatibili che contengono solventi organici e/o surfattanti, così da contribuire a proteggere la resa del prodotto Rimozione di bolle da rivestimenti, soluzioni di cromatura e liquidi simili per contribuire a ridurre il rischio dei difetti superficiali Informazioni sui contattori a membrana 3M™ Liqui-Cel™ I contattori a membrana 3M™ Liqui-Cel™ offrono un controllo efficace del gas disciolto all'interno di un design compatto. Questi dispositivi di trasferimento del gas, che permettono di aggiungere o rimuovere i gas disciolti dai flussi di liquido compatibili, utilizzano la tecnologia della membrana a fibra cava che può aiutare gli impianti di tutto il mondo a migliorare l'efficienza operativa e le prestazioni, oltre che a proteggere la qualità del prodotto. La presenza di gas disciolti, come ad esempio l'ossigeno, l'anidride carbonica, l'azoto e altri gas non condensabili può creare una serie di difficoltà. Interruzioni di processo, perdita di resa, corrosione, difetti superficiali, letture inaffidabili della misurazione e scarsa qualità del prodotto sono solo alcuni esempi delle sfide che vari settori si trovano a dover affrontare quando i gas disciolti e le bolle d'aria non sono sottoposti a controlli costanti. L'offerta di prodotti dei contattori a membrana 3M™ Liqui-Cel™ include prodotti realizzati con vari materiali di costruzione e una vasta gamma di capacità di flusso, il tutto volto a soddisfare i requisiti di processi e di applicazioni. La loro natura modulare li rende facili da incorporare in sistemi dal peso inferiore e meno ingombranti rispetto alle altre tecnologie tradizionali, come ad esempio le torri di aspirazione o i deareatori a tiraggio forzato. I contattori a membrana 3M™ Liqui-Cel™ non richiedono sostanze chimiche durante il funzionamento e possono rappresentare un'alternativa efficace alle opzioni di trattamento chimico, come i deossigenanti nell'acqua di alimentazione delle caldaie o sostanze caustiche/acide nell'osmosi inversa (RO) e in altri sistemi di deionizzazione. Questa caratteristica può risultare particolarmente vantaggiosa per le strutture che desiderano ridurre l'uso di sostanze chimiche in loco nell'ambito dei propri obiettivi di sostenibilità. Funzionamento dei contattori a membrana 3M™ Liqui-Cel™ I contattori a membrana 3M™ Liqui-Cel™ utilizzano una membrana a fibra cava semi permeabile, microporosa o non porosa, che è posizionata all'interno di un alloggiamento del contattore. Nei contattori a membrana della serie EXF, SP e MM-0.5x1 e MM-0.75x1, il liquido scorre intorno all'esterno della membrana a fibra cava mentre un sistema di aspirazione e/o gas di strippaggio viene applicato all'interno della fibra cava durante l'uso. Nella serie di contattori a membrana MM, i flussi di liquido e gas si comportano in maniera opposta: il liquido scorre all'interno della membrana a fibra cava, mentre all'esterno della fibra si applica un sistema di aspirazione e/o un gas di strippaggio. L'applicazione di un sistema di aspirazione o di un gas di strippaggio crea una differenza nei livelli di concentrazione del gas tra l'interno (lume) e l'esterno (copertura) della membrana a fibra cava. È questa differenza di concentrazione che favorisce un trasferimento rapido ed efficiente da e verso i flussi di liquido.