Hero Image di materiale sintetico

Progettare con le materie plastiche LSE (a bassa energia superficiale)

Giunzione di plastiche a bassa energia superficiale difficili da incollare

CHIEDI AD UN ESPERTO 3M
webLoaded = "false"

Giunzione di plastiche a bassa energia superficiale

  • Grafico relativo ai diversi livelli di energia superficiale di varie plastiche LSE (a bassa energia superficiale)
  • Le materie plastiche con bassa energia superficiale, o materie plastiche LSE, sono spesso note con le loro iniziali e includono materiali come polipropilene (PP), polietilene (PE o HDPE), polistirene, acetale, EVA (etilene vinil acetato) e vernici a polvere. Sono in genere morbide e dotate di un basso punto di fusione, perciò sono facili da lavorare, anche ad alti volumi, e presentano una bassa densità, che consente di raggiungere gli obiettivi di alleggerimento. Poiché la bassa energia superficiale è la caratteristica principale di questo gruppo di materiali, essi sono più difficili da incollare. Ci sono degli adesivi e dei nastri che funzionano bene, ma sono disponibili meno alternative tra cui scegliere e da testare.​​

    Le plastiche a bassa energia superficiale (LSE) sono facilmente modellabili in una varietà di forme e sono solitamente utilizzate per applicazioni monouso come la segnaletica, le componenti decorative o contenitori in plastica per imballaggio, ma anche per vassoi, cuscinetti protettivi e pellicole per il confezionamento. La maggior parte delle applicazioni non richiede un adesivo robusto, ma molte di queste plastiche riciclabili destinate al riutilizzo sono triturate e trasformate in pannelli in plastica leggeri, che mantengono in genere le stesse proprietà di incollaggio ma potrebbero necessitare di una maggiore forza adesiva.


webLoaded = "false"

Tecnologie adesive

Questi sono i migliori adesivi e nastri da utilizzare per le plastiche LSE (a bassa energia superficiale). Scoprite di più su ogni tecnologia evidenziata utilizzando i link qui sotto.

  • Nastri biadesivi PSA 3M™

    I nastri per il fissaggio realizzati in adesivo sensibile alla pressione (Pressure-Sensitive Adhesive, PSA) sono sottili nastri con un adesivo su entrambi i lati. Queste tipologie di nastro includono i nastri a trasferimento di adesivo (transfer) e i nastri biadesivi. 3M™ offre formulazioni uniche progettate per l'adesione a materiali con bassa energia superficiale (LSE). Sono ideali per le superfici lisce e piane e si usano spesso per forme complesse di superfici piane come fustellati per smartphone, TV a schermo piatto, guarnizioni, applicazione di parti decorative e numerose applicazioni di imballaggio.

  • Adesivi istantanei 3M™ Scotch-Weld™

    Gli adesivi istantanei 3M™ Scotch-Weld™ sono adesivi liquidi ad alta resistenza, progettati per giunzioni aderenti. Una sola goccia per pollice quadrato di adesivo istantaneo può essere sufficiente per incollare molti substrati, tra cui quelli in materie plastiche a bassa energia superficiale (LSE).

  • Adesivi strutturali acrilici 3M™ Scotch-Weld™

    Gli adesivi strutturali acrilici 3M™ Scotch-Weld™ sono adesivi liquidi bicomponente che offrono ai progettisti la massima resistenza per le applicazioni più impegnative. Molti di questi adesivi sono una valida scelta per il fissaggio di plastiche a bassa energia superficiale (LSE). Gli adesivi acrilici strutturali 3M™ Scotch-Weld™ offrono resistenza agli urti e alte prestazioni in un'ampia gamma di condizioni ambientali.


webLoaded = "false"

Tipi di plastiche LSE (a bassa energia superficiale)

  • I componenti di molte macchine per il caffè includono il polipropilene per ridurre il rapporto peso/costo

    Polipropilene

    Il polipropilene è una plastica a bassa densità realizzata in grandi quantità e ampiamente utilizzata sotto forma di pellicola, fibra e componenti stampate. Viene spesso utilizzato negli imballaggi per la realizzazione di contenitori, cuscinetti riempitivi antiurto e pellicole protettive, nonché per la produzione di componenti leggeri per il settore automobilistico, degli elettrodomestici e medico.

webLoaded = "false"
  • Frigorifero con materie plastiche bianche all'interno realizzate in polistirene

    Polistirene

    Il polistirene è una plastica trasparente e rigida; può essere fragile, ma sono disponibili versioni più resistenti note col nome di polistirene ad alto impatto (High-Impact Polystyrene, HIPS) che presentano proprietà di incollaggio leggermente diverse. Le applicazioni che utilizzano il polistirene includono trucioli per l'imballaggio, componenti per elettrodomestici, espositori per la vendita al dettaglio, contenitori a conchiglia, bottiglie, vassoi e segnaletica all'aperto. Il polistirene è facilmente modellabile, permettendo la realizzazione di dettagli precisi ed è lavorabile sottovuoto per la produzione di pannelli in schiuma.

webLoaded = "false"
  • Siringa in plastica realizzata in polietilene

    Polietilene

    Il polietilene è la plastica più comune, prodotta nella maggiore quantità. Spesso appare come pellicola per imballaggio oppure stampata a forma di bottiglie o altri contenitori. Il polietilene presenta una robustezza relativamente bassa e una bassa resistenza alle temperature, ma è facile da lavorare ed è utilizzato nelle applicazioni in cui questi fattori sono meno rilevanti.

webLoaded = "false"
  • Occhiali con montatura realizzata in acetale (noto anche come poliossimetilene o POM)

    Acetale (noto anche come Poliossimetilene o POM)

    Il poliossimetilene è un materiale opaco bianco ad alte prestazioni che offre alta resistenza, durezza e rigidità oltre a buona resistenza agli urti e alle alte temperature e stabilità dimensionale. È spesso impiegato in vari componenti come ingranaggi, nastri trasportatori, montature di occhiali, dispositivi di fissaggio e attacchi per sci.

webLoaded = "false"
  • Tamponi in schiuma neri con l'adesivo applicato su un lato per garantire un semplice posizionamento

    EVA (etilene vinil acetato)

    L'etilene vinil acetato è un polimero dalla consistenza gommosa con una buona robustezza e resistenza alla rottura. È spesso usato sotto forma di schiuma nelle calzature, in particolare nelle intersuole di scarpe da tennis e sandali, e per la realizzazione delle imbottiture ad uso sportivo; può anche fungere da sostituto per il sughero naturale.

webLoaded = "false"
  • Bulldozer giallo con vernice ad alte prestazioni nell'atto di spostare del terreno

    Vernice tradizionale e vernice a polvere

    Le vernici tradizionali presentano un'ampia gamma di energie superficiali con differenti requisiti di incollaggio. Le vernici a polvere sono costituite da una polvere a secco che viene applicata sulla superficie e quindi riscaldata per formare un rivestimento protettivo resistente. Spesso, durante lo scioglimento, alcuni additivi con bassa energia superficiale si distribuiscono sulla superficie, rendendo le verniciature a polvere potenzialmente più difficili da incollare.


webLoaded = "false"

Tipologie di assemblaggio

Per determinare quale adesivo offra le migliori prestazioni, è spesso utile valutare il tipo di assemblaggio. I sei tipi di assemblaggio indicati qui di seguito presentano diverse caratteristiche progettuali che spesso determinano l'adesivo o il nastro migliori da usare.

Contattaci

Siamo qui per aiutarti.

Hai bisogno di supporto per trovare il prodotto giusto per il tuo progetto? Contattaci se hai bisogno di consigli su aspetti tecnici, applicativi o relativi al prodotto o vuoi collaborare con un tecnico 3M per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze oppure chiamaci al numero 800-802145.

Hai bisogno di supporto per trovare il prodotto giusto per il tuo progetto? Contattaci se hai bisogno di consigli su aspetti tecnici, applicativi o relativi al prodotto o vuoi collaborare con un tecnico 3M per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze oppure chiamaci al numero 800-802145.

Seguici
Cambia località
Italia - Italiano